/

/

/

/

DISCOGRAFIA

/

/

 

INVERNO                                                          Testo: Cettina Vassallo

Musica: Paolo Agosta


L’ansia di te m’assale 

silenziosa in questo inverno bianco e senza sole

Ha nuovo volto e antico 

la bugia, che sferza il cuore come roccia

il mare nelle notti offuscate di malinconia

Su di me le tue mani

arpeggi lievi disegnano nel buio della sera

Sto contro di te e l’ombra di noi due trafigge il cielo.

Ti sento, si ti sento alito selvaggio

inebriarmi l’anima sfinita

son tua ancora e ancora e ancora tua

raccontami di noi

sorriderò alla nuova bugia.                

ALBUM